SuperAbile






In Istruzione

Notizie


Veneto, la Regione paga l’assistenza agli studenti ciechi e sordi

La Giunta regionale garantisce la copertura economica all'assistenza integrativa scolastica agli studenti con disabilità visive o uditive, dicendosi pronta a prendere direttamente in carico il servizio dal primo gennaio 2018. Impegnati 12 milioni di euro

3 luglio 2017

VENEZIA - Le Province si trovano in difficoltà e la Regione Veneto garantisce la copertura economica all'assistenza integrativa scolastica agli studenti con disabilità visive o uditive, dicendosi pronta a prendere direttamente in carico il servizio dal primo gennaio 2018. Lo ha stabilito la Giunta regionale veneta su proposta dell'assessore regionale al Sociale, Manuela Lanzarin, e dell'assessore al Bilancio, Gianluca Forcolin.
 
Con la delibera approvata, la Regione impegna quasi 12 milioni di euro per garantire la continuità del servizio in scadenza e incarica il Centro regionale acquisti di predisporre la procedura di gara per il prossimo anno scolastico 2018-2019, in modo da non interrompere il servizio di affiancamento scolastico garantito sinora ad oltre 3.000 alunni e studenti con problemi di vista e di udito. Fino alla fine del 2017, quindi, rimarranno in vigore in contratti in essere, poi nel 2018 la Regione metterà a gara il servizio.
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati