SuperAbile






In Normativa e Diritti


Invalidi civili - Maggiorazione delle provvidenze economiche

Art. 70, comma 6 della Legge 388/00 - Finanziaria 2001 - Maggiorazione a favore di invalidi civili, ciechi civili e sordi civili di età inferiore 67 anni.

16 settembre 2020

Art. 70, comma 6 della Legge 388/00 – Legge Finanziaria del 2001 
A decorrere dal 1° gennaio 2001 e' concessa una maggiorazione per tredici mensilità delle pensioni concesse per invalidità civile. Hanno diritto alla maggiorazione i titolari di:
La maggiorazione è concessa a condizione che l'interessato:
  • non possieda redditi propri per un importo pari o superiore all'ammontare annuo complessivo dell'assegno sociale e della predetta maggiorazione;
     
  • non possieda, se coniugato, redditi propri per un importo pari o superiore all'ammontare annuo complessivo dell'assegno sociale e della predetta maggiorazione, ne' redditi, cumulati con quelli del coniuge, per un importo pari o superiore al limite costituito dalla somma dell'ammontare annuo dell'assegno sociale comprensivo della predetta maggiorazione e dell'ammontare annuo del trattamento minimo (art. 70, 6° comma , Legge 388/2000).
Non si procede al cumulo dei redditi del coniuge legalmente ed effettivamente separato.
I limiti di reddito per il diritto alla maggiorazione sono i seguenti:

Anno Pensionato solo Pensionato coniugato Importo mensile
2019 6.088,16 euro 12.757,29  euro 10.33 euro
2020 6.112,08 euro 12.807,99 euro 10.33 euro

Importo della maggiorazione
L’importo della maggiorazione per l’anno 2020 è di 10,33 euro.

Calcolo dei redditi
La circolare INPS n. 61/2001 specifica che per l'attribuzione della maggiorazione si dovrà fare riferimento al reddito percepito dal richiedente e dal coniuge nell'anno precedente la richiesta e si confronterà con il limite stabilito dalla legge per l'anno in corso. In altre parole si considera il limite di reddito relativo all'anno in cui la maggiorazione deve essere corrisposta e si confronta tale limite con i redditi percepiti nell'anno precedente.

Nota
Pertanto a volte gli importi possono risultare diversi da quelli riportati nelle tabelle. Bisogna sommare, all’importo delle pensioni o dell’assegno mensile i 10,33 euro della maggiorazione. Il beneficio riguarda solo le prestazioni soggette a limite reddituale, quindi sono escluse le varie indennità.


RIFERIMENTI NORMATIVI
  • Legge 23 dicembre 2000, n. 388:  Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2001)  (Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre 2000 - Supplemento Ordinario n. 219)
     
  • Circolare INPS del 14 marzo 2001, n. 61: Legge 23 dicembre 2000, n.388 (Finanziaria 2001). Aumenti dei trattamenti pensionistici assistenziali.
     
  • Circolare INPS del 29 marzo 2001, n. 61BisErrata corrige alla cir. n. 61 del 14 marzo 2001. Legge 23 dicembre 2000, n. 388 (Finanziaria 2001). Aumenti dei trattamenti pensionistici assistenziali.




  © Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando la fonte.

di Gabriela Maucci

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati