SuperAbile






In Interventi Inail


Inabilità Temporanea Assoluta, rapporto con il lavoro. Rimborso spese di viaggio e soggiorno per cure idrofangotermali e soggiorni climatici,

Inabilità Temporanea Assoluta, rapporto con il lavoro. Rimborso spese di viaggio e soggiorno per cure idrofangotermali e soggiorni climatici,

20 marzo 2018

Le patologie che possono trovare beneficio dalle cure termali sono elencate nell’allegato al DM del 12 agosto 1992, modificato dal successivo DM del 15 dicembre 1994 ancora modificato dal DM del 22 marzo 2001
I Lavoratori infortunati o tecnopatici, durante il periodo di inabilità temporanea assoluta, ne possono beneficiare con motivato parere clinico sulla assoluta necessità della cura e previo assenso della ASL di competenza;
La normativa contenuta nel decreto ministeriale non trova applicazione nel settore delle cure climatiche che possono essere erogate per casi di particolare gravità.

La durata del ciclo di cure per il trattamento termale è di 15 giorni, ossia 12 di cure, 3 di viaggio; per il trattamento climatico il ciclo di cure è di 20 giorni
.
Sono a carico dell’ Inail:
  • le spese di viaggio e e costo del soggiorno in strutture alberghiere convenzionate con l’Istituto.  A richiesta dell’interessato, e su preventiva autorizzazione del medico Inail, potrà essere concesso l’eventuale accompagno qualora le condizioni fisiche dello stesso rendano indispensabile l’ausilio di una persona per lo svolgimento delle attività quotidiane.
  • l’imposta di soggiorno, in linea con il principio generale della convenzione stessa, che è quello di tenere indenne l’assistito e l’eventuale accompagnatore dal pagamento di tasse ed imposte di ogni genere (nota informativa del 17 luglio 2013)
Il comma 302. Della legge di stabilita` 2016 promulga che le prestazioni economiche accessorie spettanti agli assicurati inail avviati alle cure termali in base alla normativa vigente , quindi rimborso spese di viaggio e delle spese di soggiorno, anche per l`eventuale accompagnatore, saranno erogate fino a tutto il 2018

La domanda
L’assicurato Inail deve presentare/inoltrare la domanda, su richiesta del medico curante, alla Sede Inail competente in base al domicilio del lavoratore, per il Settore navigazione va presentata alla Sede compartimentale, tramite:
  • sportello della Sede competente
  • posta ordinaria
  • Pec (Posta elettronica certificata
Prestazione economica
I lavoratori infortunati o tecnopatici, durante il periodo di inabilità temporanea assoluta, con motivato parere clinico sulla assoluta necessità della cura e previo assenso della ASL di competenza, nel corso del ciclo delle cure, continuano a percepire:
  • l’Indennità giornaliera per Inabilità temporanea assoluta.
L’indennità è dovuta ai sensi dell’articolo 68 del DPR 1124 del 1965, agli assicurati che,  a causa di infortunio sul lavoro o di malattia professionale, si trovino in uno stato di inabilità assoluta che impedisce temporaneamente di svolgere alla propria attività lavorativa, ha funzione indennitaria della conseguente perdita di guadagno.
La temporanea ma totale perdita di attitudine al lavoro specifica, a differenza dell’inabilità permanente, rispetto alla quale, il riferimento è alla capacità lavorativa generica.

Per approfondire:
Obbligo di reperibilità  visita fiscale e  nuove regole per lo svolgimento di visite fiscali per i dipendenti pubblici sono regolamentati dal  Decreto 17 ottobre 2017, n. 206 e dal Messaggio Inps n. 3265 del 09-08-2017.
 
 
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati