SuperAbile






In Interventi Inail


Prestazioni sanitarie e socio-sanitarie

quali sono e cosa erogano le prestazioni Inail socio sanitarie. Approfondimento

24 maggio 2018

L’ assicurato Inail infortunato o affetto da malattia professionale, ha diritto a ricevere le cure mediche e chirurgiche, erogate a carico del Servizio sanitario nazionale, compresi gli accertamenti clinici, ai fini della guarigione, della stabilizzazione dei postumi e/o del miglior recupero possibile dell’integrità psico-fisica.



 


Alcune cure o accertamenti diagnostici clinici e strumentali possono essere effettuati direttamente presso:
  • le Sedi territoriali Inail,
  • i Centri diagnostici polispecialistici regionali 
  • il Centro Protesi di Vigorso di Budrio e le sue filiali
  • presso il Centro di Riabilitazione motoria di Volterra.
L’ Inail effettua gli accertamenti dei requisiti medico-legali per accedere alle prestazioni e svolge servizi e interventi integrativi delle prestazioni di tipo sanitario e riabilitativo finalizzati a promuovere il reinserimento della persona con disabilità da lavoro nel proprio contesto di vita familiare, sociale e lavorativo o a sostenere il nucleo familiare del lavoratore in caso di decesso.
 
Rientrano tra le prestazioni:
 
Attività medico-legali
Le prestazioni dell’ Inail sono erogate di norma, dopo l’ accertamento medico legale.
 
Cure ambulatoriali
Sono visite specialistiche e accertamenti diagnostici clinici e/o strumentali che possono essere richiesti anche con finalità medico-legale oltre che curativa; prescrizioni terapeutiche; vaccinazione e sieroprofilassi antitetanica; Alcune strutture sanitarie Inail, distribuite sl territorio nazionale, sono dotati di ambulatori autorizzati a erogare cure e prestazioni specialistiche in regime di convenzione con il Sistema sanitario regionale e con oneri a carico del'Inail
 
Cure integrative riabilitative
Sono prestazioni non ospedaliere erogate nel periodo di inabilità temporanea assoluta e finalizzate al miglior recupero possibile dell’integrità psicofisica, nonché al tempestivo reinserimento nell’ambiente sociale e lavorativo.
Possono essere erogate sia in forma diretta, tramite i propri centri, sia in forma indiretta, nell’ambito di strutture sanitarie pubbliche e private accreditate convenzionate con l’Inail.
Le prestazioni di riabilitazione non ospedaliera,anche in regime residenziale, rientranti nei Livelli essenziali di assistenza (Lea), sono a carico dell’Istituto se erogate direttamente dall’Inail presso le proprie strutture. Sono sempre a carico dell’Inail le prestazioni di riabilitazione non ospedaliera rientranti nei Livelli integrativi di assistenza (Lia) erogate sia in forma diretta che in forma indiretta
 
Assistenza protesica
Sono prestazioni finalizzate al massimo recupero delle funzioni lese e alla valorizzazione delle capacità residue dei lavoratori infortunati/tecnopatici, nonché al reinserimento nella vita familiare, sociale e lavorativa (protesi, ortesi e ausili);
 
Interventi di sostegno per il reinserimento nella vita di relazione
Sono Interventi di natura educativa e sociale, integrativi di prestazioni sanitarie e riabilitative, funzionali a sostenere gli infortunati/tecnopatici al rientro nel proprio contesto di vita, familiare, sociale e lavorativo, i loro familiari, nonché i familiari dei lavoratori deceduti per cause lavorative.
 
Dispositivi e interventi per il recupero dell’autonomia
Rientrano il superamento e/o abbattimento di barriere architettoniche, installazione di dispositivi domotici, fornitura di comandi speciali e adattamenti di veicoli;
 
 Interventi per il reinserimento e integrazione lavorativa;
Interventi di sostegno al reinserimento e all’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro svolti nei confronti dei datori di lavoro pubblici e privati per la realizzazione degli accomodamenti ragionevoli necessari e appropriati che non impongano un carico sproporzionato o eccessivo. Tali interventi sono adottati per assicurare alle persone con disabilità da lavoro il godimento e l’esercizio, su base di uguaglianza con gli altri, di tutti i diritti umani e delle libertà fondamentali. Sono
finalizzati a:
  • dare continuità lavorativa agli infortunati/tecnopatici, prioritariamente con la stessa mansione ovvero con una mansione diversa rispetto a quella alla quale erano adibiti precedentemente al verificarsi dell’evento lesivo:  Circolare Inail del 30 dicembre 2016 n 51
  • facilitare l’inserimento in un nuovo contesto lavorativo delle persone con disabilità da lavoro che abbiano trovato una nuova occupazione: Circolare Inail del 25 luglio 2017 n 30 
Servizio sociale;
All’interno dell’Inail, il servizio sociale realizza interventi di sostegno mirati a prevenire e risolvere tempestivamente situazioni di disagio e di necessità determinate dall’evento infortunistico e/o dalla malattia professionale, attraverso il recupero delle capacità di autonomia e di autodeterminazione dei lavoratori, nonché la ripresa della loro vita sociale e lavorativa.

Per approfondire:  Progetti Territoriali Inail

Altri servizi per il reinserimento nella vita di relazione.
Servizio di informazione, orientamento e consulenza alla pari sui temi della disabilità finalizzato a favorire la comunicazione e la conoscenza attraverso il contact center integrato SuperAbile Inail.tramite fax, DTS, e-mail all’indirizzo superabile@inail.it. e numero verde 800 810 810
Il servizio è attivo da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 19.00 e il sabato dalle 9.00 alle 13.00.

È possibile richiederee ricevere le risposte anche in lingua inglese, francese, tedesca, spagnola russa, rumena, cinese e arabo.

Il portale www.superabile.it permette l’accessibilità e la fruibilità tecnologica ed è integrato con i social network.

La rivista mensile è consultabile on line sul portale www.superabile.it ed è possibile richiedere una copia cartacea.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati