SuperAbile






In Interventi Inail


Aggiornamenti 2021 infortunio in ambito domestico.

La circolare n. 6 dell’11 febbraio 2021, riassume le istruzioni emanate in materia di assicurazione contro gli infortuni in ambito domestico,

18 febbraio 2021

La circolare n. 6 dell’11 febbraio 2021, riassume le istruzioni emanate in materia di assicurazione contro gli infortuni in ambito domestico, con le novità introdotte dalla legge 30 dicembre 2018, n. 145.











Soggetti assicurati
Sono da ricomprendere nell’assicurazione anche i titolari di pensione di invalidità a prescindere dal grado di invalidità stessa; anche i cittadini stranieri che soggiornano regolarmente in Italia.

Attività tutelate
il lavoro svolto in ambito domestico rientrante nell’ambito della tutela, è quello riconducibile allo
svolgimento di attività finalizzate alla cura delle persone che fanno parte del nucleo familiare e alla cura
dell’ambiente domestico dove vive il predetto nucleo familiare

Oggetto dell'assicurazione
L'assicurazione comprende i casi di infortunio (con esclusione delle malattie professionali) avvenuti in occasione e a causa delle attività prestate nell’ambito domestico, a condizione che dall’infortunio sia derivata una inabilità permanente al lavoro non inferiore al 6 per cento.

Premi assicurativi, modalità di iscrizione e pagamento dei premi assicurativi
Obbligo di iscrizione con modalità esclusivamente telematiche dal 1° gennaio 2020. Servizi online per la prima iscrizione e per l’iscrizione annuale dei soggetti esonerati dal versamento dal premio”.

Requisiti per il diritto alle prestazioni
L’assicurato/a, al momento del verificarsi dell’evento infortunistico, cosa deve fare per avere diritto alle prestazioni economiche

Prestazioni dell'assicurazione
In caso di infortunio spettano all’assicurato le prestazioni economiche,  non spettano all’assicurato le quote integrative della rendita, l’indennità per inabilità temporanea assoluta al lavoro e le prestazioni sanitarie, comprese cure, riabilitazione e protesi, ma possono essere rimborsate le eventuali spese di viaggio sostenute per eseguire gli accertamenti specialistici prescritti dall’Istituto.

Valutazione del danno e unificazione dei postumi per l’erogazione della prestazione una tantum e della rendita diretta
All’atto della valutazione dei postumi,vanno prese in esame le sole “inabilità preesistenti concorrenti” derivanti da fatti lavorativi e/o extra-lavorativi.

Presentazione eistruttoria della domanda per l’erogazione delle prestazioni(Prestazioneuna tantum, Rendita diretta e Assegno per l’assistenza personale continuativa).
La predetta domanda deve essere presentata entro il termine di 90 giorni dalla data di compilazione del certificato medico attestante la stabilizzazione dei postumi.

Ricorsi-Ripetizioni di indebito e rivalsa
Avverso il provvedimento dell'Istituto, l'assicurato può ricorrere, entro il termine di 90 giorni dalla data di emanazione del provvedimento stesso
 


Per ulteriori informazioni

  • numero verde superabile 800.810.810.
  • dall'estero e da mobile al numero 06 455 39 607 (il costo della chiamata è legato al piano tariffario del gestore utilizzato)
  • scrivi all'esperto: superabile@inail.it
si informa che il Contact Center integrato SuperAbile Inail  è  anche multilingue


© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore
immagine tratta da pixabey.com
 
 


















 

di Rosanna Giovedi

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati