SuperAbile






In Interventi Inail


Punto di Assistenza Veneto del Centro Protesi Inail

L’Area ausili e di assistenza sul territorio del Centro Protesi Inail, le forme di rimborso economico, gestione assenza dal posto di lavoro

8 febbraio 2017

L’Area ausili e di assistenza sul territorio del Centro Protesi Inail offre un servizio di consulenza specialistica, personalizzazione e fornitura del dispositivo tecnico più idoneo.
Effettua interventi personalizzati in relazione alle specifiche esigenze del paziente e accessi domiciliari, nei casi più complessi.
Fornisce anche ausili informatici e domotici, cioè di automazione e controllo ambientale e cura l’addestramento della persona con disabilità e dei suoi famigliari all’utilizzo di dispositivi particolari.
Il servizio dell’Area ausili è stato potenziato con l’apertura di propri recapiti presso centri specialistici e di cinque Punti assistenza, ubicati in strutture territoriali dell’Inail. I Punti assistenza operano in stretta sinergia con il Centro Protesi, a cui è sempre possibile fare riferimento.  

Punto di Assistenza Venezia Marghera

Collocata all’interno della sede Inail in Via Pila, 51 a Venezia Marghera, è il nuovo Punto di Assistenza del Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio (Bologna),  si rivolge agli assicurati con disabilità da lavoro anche del Friuli Venezia Giulia, di Trento e di Bolzano,  favorendo  le persone con invalidità Inail del Nord-Est.
Le attività saranno di:
  • consulenza specialistica e fornitura personalizzata di ausili per la vita quotidiana e lo sport, attraverso l’individuazione del dispositivo tecnico più idoneo, in relazione alle specifiche esigenze della persona.
  • Consulenza a domicilio programmata nei casi molto gravi, in cui la disabilità impedisce alla persona di recarsi al Punto di Assistenza.
Il team di lavoro prevede la consulenza del medico, tecnico ortopedico, infermiere e Funzionario Socio Educativo, che opererà in sinergia con l’Area Ausili del Centro di Vigorso di Budrio, integrandosi inoltre nel percorso di presa in carico del lavoratore gravemente infortunato, curato dalle Equipe multidisciplinari INAIL del Veneto.

Punto di assistenza Venezia
Collocato all’interno della sede Inail di Venezia terraferma, il Punto di assistenza Venezia si rivolge agli infortunati sul lavoro del triveneto.
Grazie ad accessi periodici di tecnici specializzati del Centro Protesi di Budrio e alla collaborazione con l’équipe multisciplinare della Direzione regionale Inail Veneto, il Punto di assistenza è in grado di valutare i singoli casi e fornire una consulenza ausili completa e personalizzata: dagli ausili per la mobilità all’igiene personale, dallo sport agli ausili informatici. Nei casi più complessi il Punto assistenza può effettuare accessi domiciliari e valutare soluzioni personalizzate per la mobilità e l’abbattimento di barriere architettoniche.

Punto di assistenza Venezia
c/o Inail Venezia terraferma
Via della Pila, 51 - Venezia
tel 041 2573435
Per ulteriori informazioni contattare direttamente il Centro Protesi Inail Vigorso di Budrio

Come contattare il Centro Protesi Inail
Tel.: +39.051.6936111
Tel.: +39.051.6936240 / 242 / 245 / 246
Fax: +39.06.88466153
Email: centroprotesi-budrio@inail.it
 
Per approfondire:
Come disposto dall’articolo 22 (Prestazioni economiche accessorie) del “Regolamento per l’erogazione agli invalidi del lavoro di dispositivi tecnici e di interventi di sostegno per il reinserimento nella vita di relazione” Circolare Inail 61 del 2011.

Gli assicurati che si recano presso le Strutture dell'Inail ovvero vengono inviati presso altre Strutture per: 
  • accertamenti;
  • prescrizione;
  • fornitura;
  • collaudo;
  • adattamento;
  • rinnovo;
  • riparazione dei dispositivi tecnici;
hanno diritto alle seguenti prestazioni economiche accessorie, secondo le vigenti disposizioni di seguto riportate.

Integrazione della rendita
Il titolare di rendita, su disposizione del Medico Inail è tenuto a sottoporsi a cure mediche e chirurgiche ritenute utili per il recupero della capacità lavorativa, e quindi in questi casi è costretto ad assentarsi dal posto di lavoro per il periodo delle cure (articolo 89 DPR 1124 del 1965), per tale motivo il lavoratore viene a trovarsi nello stato di inabilità temporanea assoluta al lavoro specifico e pertanto ha diritto  ad una integrazione giornaliera che, sommata all’importo giornaliero che già percepisce per la rendita dia come risultato l’indennità per inabilità temporanea assoluta.
Per gli eventi che ricadono nel regime di indennizzo del danno biologico, l’integrazione della rendita, finalizzata, come l’indennità di inabilità temporanea, ad indennizzare la perdita di guadagno, va applicata soltanto alla quota di rendita che indennizza le conseguenze patrimoniali (dal 16% al 100%) della menomazione, senza tenere conto quindi della quota per danno biologico.
L’integrazione della rendita è soggetta a tassazione IRPEF, è dovuta entro i termini di revisione della rendita.

Il rimborso della spesa effettivamente sostenuta e documentata per soggiorno (vitto e pernottamento in stanza singola o doppia ad uso singolo), ove necessario per la distanza dal luogo di residenza, in alberghi, prioritariamente convenzionati con l'Inail, di categoria fino a quattro stelle, solo a condizione che presso le strutture ospitanti non siano disponibili aree di accoglienza, fatta salva comunque l'autorizzazione della sede Inail.
Il rimborso spese di viaggio per l'assicurato e per l'eventuale accompagnatore.
 
Diaria (trattamento economico riservato agli assicurati invitati presso gli Uffici dell'Istituto per accertamenti medico-legali, amministrativi o per finalità terapeutiche limitatamente ai giorni di viaggio, secondo i criteri previsti dalla normativa vigente).
 
Per le modalità di richiesta è assolutamente necessario essere autorizzati dalla Sede Inail Competente.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati