SuperAbile






In Interventi Inail

Notizie


Salute e sicurezza sul lavoro nella quarta rivoluzione industriale: al via il corso di alta formazione Sapienza-Inail

Riparte dopo la pausa estiva il programma di insegnamenti previsto dal piano didattico del master biennale di II livello sulla gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro, aperto a tutti i laureati. Il 20 novembre la data prevista per l’inizio delle lezioni

14 settembre 2021

ROMA - C’è tempo fino al 31 ottobre  prossimo per presentare la domanda di ammissione al corso di alta formazione (Caf) di Sapienza Università di Roma dal titolo “Tecnologie, organizzazioni, individui e comportamenti nella quarta rivoluzione industriale ai fini della salute e sicurezza sul lavoro”. L’insegnamento è il settimo degli undici inseriti nell’offerta didattica del secondo modulo del master biennale di II livello sulla gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro, promosso dall’ateneo romano e dall’Inail con l’obiettivo di formare figure specializzate in grado di prevenire e gestire il rischio fin dalla progettazione dei processi e di affrontare i cambiamenti legati all’innovazione tecnologica grazie a competenze innovative.

Sei crediti formativi e 48 ore di didattica. Proposto dal Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale della facoltà di Ingegneria civile e industriale, il corso prevede 48 ore di attività didattica frontale (in presenza e a distanza) e 6 crediti formativi. Obiettivo delle lezioni, in partenza il 20 novembre, è quello di fornire conoscenze e strumenti gestionali per promuovere comportamenti sicuri nella quarta rivoluzione industriale, caratterizzata da sistemi particolarmente complessi in continua evoluzione e da alti livelli di digitalizzazione e automazione.

Le innovazioni dei Cyber physical system e le sfide dell’industria 4.0. Durante le attività didattiche saranno approfondite le innovazioni tecnologiche basate sui Cyber physical system (Cps) e i temi legati all’industria 4.0. Il corso intende formare i partecipanti nella gestione della sicurezza sul lavoro, fornendo le competenze necessarie a riconoscere e a valutare le criticità legate alla progettazione e alla cultura organizzativa e alla cultura di gestione dell’errore, anche nei contesti di Smart factory (Sf).

Il programma completo dei Caf, rivolti a tutti i laureati. Il secondo modulo del master prevede 11 corsi di alta formazione, ai quali, oltre agli studenti già coinvolti nelle attività didattiche, possono partecipare tutti i laureati di primo e secondo livello, i laureati magistrali e i laureati di vecchio ordinamento. Gli insegnamenti, in programma fino a marzo 2022, approfondiscono diversi temi, tra i quali lo smart working, la valutazione e la gestione del rischio biomeccanico, l’uso delle nanotecnologie e delle tecnologie abilitanti, i metodi statistici per la ricerca e la pratica biomedica e la gestione dei rischi psicosociali. (da inail.it)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati