SuperAbile






In Interventi Inail

Notizie


Premio cinematografico “JFD–INAIL Lavoro 2020”, il cinema per i diritti di chi lavora

Oggi al Cinema Massimo si conclude la prima edizione del Job Film Days, il festival cinematografico incentrato sul mondo del lavoro. Stasera premiazione dei tre cortometraggi vincitori del concorso sulle tematiche del lavoro promosso da Sicurezza e Lavoro e Inail Piemonte. Concorrenti da vari paesi del mondo

24 settembre 2020

ROMA - Dalle ore 18 alle ore 20 si svolgerà la premiazione del concorso “JFD-INAIL Lavoro 2020” promosso da Sicurezza e Lavoro in collaborazione con Inail Piemonte e riservato ai cortometraggi prodotti negli ultimi anni (2018-2019-2020) in Italia o all’estero sempre nell’ambito delle tematiche sul lavoro. Moltissimi i film concorrenti, provenienti da vari paesi del mondo e riguardanti argomenti diversi: rischi emergenti, lavoro ai tempi della pandemia, problemi occupazionali, lavoro domestico, invecchiamento lavorativo, lavoro e disabilità, questioni legate a salute e sicurezza. La Giuria, presieduta dal regista Mimmo Calopresti, è composta da Giovanni Asaro, direttore dell’Inail Piemonte, Giulia Carluccio, prorettrice dell’Università di Torino, dalla regista Irene Dionisio e dall’attore Christian Giroso.

Il Job Film Days (JFD), all’interno della cui cornice è organizzato il premio, è il festival cinematografico sulle tematiche del lavoro e dei diritti organizzato per i 50 anni dello Statuto dei Lavoratori in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema, Magistratura Democratica, Cgil, Cisl e Uil di Torino, Inail Piemonte, Università degli Studi di Torino, Politecnico di Torino, Film Commission Torino Piemonte, Aiace, Ismel - Polo del ’900, Archivio Armando Ceste, FabLab Pavone Torino e altri enti.

Il Festival è inserito all’interno del progetto Torino Città del Cinema 2020 di Città di Torino, Museo Nazionale del Cinema e Film Commission Torino Piemonte, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, in collaborazione con Regione Piemonte e Fondazione per la Cultura Torino.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati