SuperAbile






In Interventi Inail

Notizie


Prorogata all’11 febbraio 2019 la scadenza per partecipare al Premio Nazionale Marco Fabio Sartori

Il concorso nazionale, dedicato al presidente dell’Inail scomparso prematuramente nel 2011, posticipa la scadenza della presentazione delle campagne e dei cortometraggi ispirati al tema della promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: obiettivo, consentire ai partecipanti di avvalersi di un arco di tempo più ampio per la realizzazione dei progetti

10 gennaio 2019

ROMA – Progetti comunicativi e produzioni audio-video dedicati alla promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. La sesta edizione del premio nazionale Marco Fabio Sartori punta sui giovani e sui nuovi linguaggi della comunicazione al fine di diffondere la cultura della sicurezza negli ambienti lavorativi.
 
Una proroga alla consegna dei lavori. Per favorire i partecipanti nella realizzazione dei progetti, il termine per la consegna dei lavori è stato prorogato all’11 febbraio 2019, anche in considerazione delle imminenti festività natalizie. Dedicato al presidente dell’Inail scomparso prematuramente nel 2011, il premio si rivolge ad una platea di partecipanti tra i 18 e i 35 anni che potranno concorrere inviando una completa campagna di informazione oppure un cortometraggio ispirati al tema della promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento ai settori che presentano maggiori criticità, come l’edilizia, l’agricoltura, il trasporto merci su strada, e gli ambienti confinati o sospetti di inquinamento.
 
Un corto o una campagna di comunicazione per diffondere il messaggio prevenzionale. Per la sezione cortometraggi si può inviare un documentario, un film o un reportage, della durata compresa tra i 3 e i 10 minuti, mentre per le campagne di comunicazione sono richiesti: l’illustrazione del progetto complessivo, il documento di ideazione creativa, la pianificazione media e i prodotti realizzati, come il comunicato stampa e gli spot radiotelevisivi.
 
La giuria e i premi. Una giuria di qualità, composta da artisti, critici, scrittori ed esperti sui temi della prevenzione e della sicurezza nei luoghi di lavoro, assegnerà i premi e ai vincitori di entrambe le sezioni andranno cinquemila euro, mentre i secondi e i terzi classificati riceveranno, rispettivamente, tremila e mille euro. La premiazione avrà luogo a Milano, in occasione di un evento dedicato ai temi della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e per tutti i vincitori, e i classificati al secondo e al terzo posto, è inoltre prevista la possibilità di partecipare, nel corso del 2019, all’attività di comunicazione Inail, attraverso uno stage non retribuito presso l’Istituto oppure di svolgere un periodo di affiancamento presso la sede dell’agenzia che realizza le sue campagne informative. (Inail.it)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati