SuperAbile






In In Europa

Notizie


Aperto a Madrid l’Anno internazionale del "Turismo sostenibile" dell'Onu

Cerimonia ufficiale di apertura nella capitale spagnola: il turismo è un forte motore di crescita che oggi rappresenta circa il 10% del Pil globale. In Italia gli eventi si apriranno a febbraio alla Fiera di Bergamo

19 gennaio 2017

ROMA – Si è aperto con la cerimonia ufficiale a Madrid, Spagna, l’Anno internazionale del Turismo sostenibile per lo sviluppo, dell’Organizzazione mondiale per il turismo dell’Onu - Unwto il cui slogan è ‘Travel, Enjoy, respect’ ovvero "Viaggia, divertiti/assaggia". Il turismo e’ un forte motore di crescita che già ora rappresenta circa il 10% del PIL globale, impiega il doppio delle donne di ogni altro settore e dovrà saper gestire in modo sostenibile una previsione di 1,8 miliardi di turisti internazionali nel 2030, 600 milioni più degli attuali. In Italia gli eventi previsti per questo anno internazionale si aprono alla Fiera di Bergamo il 17-18-19 febbraio con Agri Travel & Slow Travel Expo, il primo salone internazionale dedicato alla promozione del turismo rurale e slow.
 
Sarà il cibo al centro dell’evento fieristico, tra agricoltura, cultura, turismo e sostenibilità. Turismo accessibile, cammini, percorsi eno-gastronomici, viaggi a cavallo e in bicicletta alla scoperta del paesaggio, ospitalità diffusa, agriturismi, fattorie didattiche, nuove tecnologie per agevolare il turista saranno gli spunti che si potranno approfondire grazie alla partecipazione di realtà da tutta Italia, dall’Europa e dal resto del mondo che animeranno il ricco programma di workshop, presentazioni e incontri B2B che si svolgeranno nei tre giorni dell’evento. Lo scambio di know-how ed esperienze e la ricerca di soluzioni reciprocamente vantaggiose per favorire strategie per la promozione del turismo rurale sono lo scopo del Salone, con un’attenzione particolare all’agroalimentare come leva di marketing turistico e alla green economy come scommessa per il rilancio dell’economia turistica.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati