SuperAbile







Expo occasione persa



a cura di mschianchi

25 luglio 2013

Estate, tempo di vacanze e della consueta questione: ci sono luoghi di vacanze in cui le persone con disabilità possano andare per rilassarsi, divertirsi, incontrare persone, visitare luoghi? Proprio sul fronte del turismo e dell'accessibilità di luoghi di vacanza e città ci arrivano notizie discordanti.

Da una parte, come ricorda anche un reportage di SuperAbile, nascono agenzie che forniscono pacchetti turistici accessibili per quasi ogni angolo della terra. Dall'altra parte, una grande manifestazione come quella di Expo 2015 sembra non rappresentare affatto un'occasione per rendere più accessibile ai visitatori non solo un'esposizione mondiale, ma una città come Milano.

Né gli amministratori,  né gli imprenditori sembrano interessati alla questione. Del resto, che saranno qualche migliaio di persone con disabilità che arriveranno in città a fronte degli altri milioni di persone per i quali non si deve garantire alcunché di particolare? Così, in mancanza di seri e progettati interventi politici e imprenditoriali, la capitale morale d'Italia (e lo dico da milanese) avrà perso una bella occasione per essere un po' più civile e civilizzata. Non è infatti una questione di cuore o di moralità, ma semplicemente di civiltà, rendere accessibile una città.

Fino a quando l'accessibilità non diventa un progetto comune e resta lasciata alla libera iniziativa del singolo tour operator, ristoratore, barista, resta un vero e proprio miraggio collettivo!

Commenti

torna su

Stai commentando come

  • anonimo
    tutta d`oro e picinina. non la madonnina,`ma milano. Oro non so picinina di certo, altro che grand milan!

  • anonimo
    tutta d`oro e picinina. non la madonnina,`ma milano. Oro non so picinina di certo, altro che grand milan!



Procedure per

Percorsi personalizzati