SuperAbile







Scuola chiusa, scuola aperta

10 giugno 2020

Hanno subito tutto intero il peso della chiusura delle scuole e mentre tutto ripartiva e riapriva hanno salutato la fine dell’anno scolastico senza che nulla fosse cambiato. Gli alunni delle nostre scuole, i nostri figli, i nostri nipoti, hanno subito un danno enorme, nonostante l’impegno di quegli insegnanti che hanno provato a trovare – seppur a distanza – la modalità giusta per mantenere l’entusiasmo e l’attenzione dei loro bambini e dei loro ragazzi.
 
Ora che l’anno scolastico si è chiuso, però, una parola chiara occorrerà pure dirla. La scuola deve riaprire. Non dovrebbe, ma passi pure che la gestione dell’emergenza negli scorsi mesi non sia stata la migliore possibile: ci sono numerose esimenti, e del resto ciò che si è verificato era davvero difficilmente prevedibile, almeno dall’uomo comune. Passi ciò che è stato ma non è possibile mantenere alto il livello di incertezza rispetto a ciò che sarà. A settembre scuole aperte, con precauzioni sagge e di buon senso. Senza follie. E grande attenzione, naturalmente, agli alunni disabili che hanno vissuto ancor più intensamente dei loro compagni di classe le difficoltà dei mesi passati. La scuola è una priorità, dicono tutti. Il paese ora deve dimostrarlo davvero.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati