SuperAbile







Fra video e realtà

14 novembre 2018

C’è un aspetto della vicenda che sta tenendo banco in questi giorni che fa riflettere. Il vecchio video, datato 2004, in cui si ascolta Rocco Casalino, oggi portavoce del presidente del Consiglio, dire che anziani, bambini e down gli “danno fastidio”, lo “irritano” e gli “fanno schifo” (“È come a te fa schifo il ragno, a me è così. Mi danno proprio fastidio. Mi dà imbarazzo. Non mi va di stare dietro ai vecchietti, ai bambini, ai down”) ha ovviamente suscitato numerose critiche. Al di là del gioco politico, a colpire non è tanto la novità del caso, perché è già accaduto ripetutamente che personaggi di rilievo politico abbiamo commesso scivoloni verbali nei confronti di alcune specifiche categorie di persone. A dover essere segnalato è il fatto, invece, che qui non si tratta nemmeno più di questione di linguaggio, del modo migliore di riferirsi a questa o quell’altra realtà esistente. E’ qualcosa di più profondo, che riguarda quell’imbarazzo, quel fastidio, che è evidentemente il prodotto di un pregiudizio che la cultura – o anche solo la frequentazione di ambienti di prestigio – non è riuscita ancora ad estirpare. Sintomo che, al di là di Casalino, è ancora lunga la strada che porta alla piena inclusione.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati