SuperAbile







Il tunnel del lavoro

30 aprile 2018

La lettura dei dati ci dice che il buio è ancora tanto, ma che qua e là si scorgono alcuni luci che autorizzano un pizzico di ottimismo sugli anni che stiamo vivendo e su quelli futuri. Eppure, la consapevolezza di trovarci di fronte ad una montagna altissima da scalare continua ad esserci, e non sarà semplice cambiare idea.
 
Trovare un lavoro, per la gran parte delle persone con disabilità, è ancora una scommessa molto difficile, anche se rispetto agli anni terribili seguiti all’avvio della crisi economica (il 2012 e il 2013), i numeri del biennio successivo (2014-15) raccontano una situazione meno critica. Dati positivi messi nero su bianco nell’ottava Relazione sullo stato di attuazione della legge per il diritto al lavoro dei disabili, che il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha trasmesso al Parlamento il 28 febbraio scorso e che Camera e Senato hanno pubblicato nei giorni scorsi.
 
Ma al di là dei numeri, è emblematico il fatto che la Relazione 2014/15 sia pubblicata a 2018 inoltrato, quando non solo è finito il biennio considerato, ma è finito pure quello successivo. Parlare nel 2018 dei dati 2014/15 quando è trascorso anche il 2016/17 dà il senso dello stato dell'arte. Le priorità della politica sono altre, e il macigno del lavoro difficile rimane per molti la realtà di ogni giorno.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati