SuperAbile







Vedere oltre

12 dicembre 2017

Andare oltre le apparenze è sempre positivo, ma quando si ha a che fare con una persona cieca è proprio necessario. Pena il non avere capito niente di come va il mondo. Siamo ancora fermi, come mentalità, a quando la persona cieca di fatto era impossibilitata a svolgere una quantità notevole di attività che oggi invece compie con relativa tranquillità. Certo, la disabilità resta, ma le persone cieche vanno forte, e gli altri non fanno in tempo a seguire il passo.
 
E’ questo il motivo per cui ci stupiamo se diciamo che fra gli sport praticati da persone cieche c’è anche il tiro con l’arco, o lo sci alpino, o il calcio. Se diciamo che posso spedire SMS col cellulare o che possono andare da soli al cinema. Che sono in grado di lavorare, e non per forza come centralinisti.
 
Il vademecum che l’Unione italiana ciechi e ipovedenti ha pubblicato in occasione della Giornata nazionale del Cieco è particolarmente istruttivo e merita davvero di essere letto e interiorizzato. Perché davvero, troppo spesso, non siamo in grado come società di guardare oltre il nostro naso.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati