SuperAbile







Quel commento speciale

31 marzo 2017

Sui social, ormai è risaputo, si incontra tutto e il contrario di tutto. Specchio fedele della società, in cui chi vuole dire la propria spesso la dice, e non sempre ciò determina un contributo all’umanità. Ci sono anche quelli che i disturbatori lo fanno di professione, per causare scompiglio e vedere l’effetto che fa. La gran parte delle volte meglio lasciarli cuocere nel loro stesso brodo: ignorare e passare dritto. Ma talvolta è giusto fermarsi e argomentare, consapevoli che forse non servirà con il diretto interessato, ma certamente può essere un contributo per tutti.
 
Le parole con cui l’attore diventato politico, Arnold Schwarzenegger, ha risposto ad un commento sugli Special Olympics fa parte di questo scenario. A chi affermava che non hanno senso perché “le Olimpiadi servono a far competere l'uno contro l'altro i migliori atleti del mondo, per stabilire chi sia il migliore, e facendo invece gareggiare dei ‘ritardati’, si fa esattamente l'opposto”, Schwarzenegger – che conosce da vicino gli Special Olympics – usa parole che sono state molto ammirate.
 
“Per quanto sia stupido e crudele questo commento, non ho intenzione di eliminarlo o di cacciarti (per ora), perché è un'occasione per insegnarti qualcosa. Ti garantisco che questi atleti hanno più coraggio, compassione, cervello e abilità, e direi anche ogni altra possibile qualità umana positiva, di te. Hai davanti a te due strade. Segui il loro percorso: e potresti imparare da loro, cercando di cambiare te stesso, per restituire qualcosa al mondo. Oppure puoi rimanere dove sei e continuare ad essere soltanto un troll triste, pietoso e geloso, che al mondo non aggiunge nulla, ma prende in giro per ottusa gelosia chiunque faccia qualcosa di buono. So che tutto quello che vuoi è attenzione perciò vorrei essere chiaro: se scegli di andare avanti così, nessuno si ricorderà di te”.
 
L’avanzamento culturale di una società avviene anche da queste piccole e grandi vicende. E da una considerazione velenosa, volutamente postata ad arte per creare caos, può nascere invece qualcosa che porta arricchimento, riuscendo a dare conto in maniera compiuta del perché una esperienza come quella degli Special Olympics è da ammirare e replicare. Il bene che nasce dalle ceneri del male. Succede anche questo, per fortuna.
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati