SuperAbile






In Interventi Inail


Inail fornitura assistenza protesica per gli invalidi del lavoro

Le prestazioni di Assistenza Protesica sono finalizzate al massimo recupero dell’integrità psicofisica degli infortunati/tecnopatici e al reinserimento nella vita di relazione, familiare, sociale e lavorativa.

3 ottobre 2018

Le prestazioni di Assistenza Protesica erogate dall’Inail, sono finalizzate al massimo recupero dell’integrità psicofisica degli infortunati/tecnopatici, nonché al tempestivo reinserimento nella vita di relazione, familiare, sociale e lavorativa.
 



La natura della prestazione sanitaria consiste nella fornitura di dispositivi tecnici (protesi, ortesi e ausili) realizzati su misura o di serie:
  1. compresi nel Nomenclatore Tariffario;
  2. non compresi nel Nomenclatore Tariffario, dispositivi a tecnologia avanzata, dispositivi per l’esercizio di una disciplina sportiva, ecc.
Hanno diritto alla prestazione gli Infortunati/tecnopatici ai quali siano state riconosciute menomazioni psico-fisiche:
  • indipendentemente dall’erogazione di prestazioni economiche.
  • durante il periodo di inabilità temporanea assoluta qualora sia necessaria l’erogazione di dispositivi tecnici aventi finalità curativa.
Come si ottiene la prestazione
Nel corso della visita medica il Dirigente medico della Sede competente può prescrivere un dispositivo tecnico, richiedendo, ove necessario, idonea consulenza specialistica. La prescrizione può essere effettuata dal Dirigente medico anche sulla base di richiesta avanzata dall’interessato.
 
Alla prescrizione del Dirigente medico segue l’autorizzazione amministrativa alla fornitura.
 
Per la fornitura dei dispositivi gli infortunati/tecnopatici possono rivolgersi a:
  • Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio, sue Filiali e punti di assistenza;
  • Ditte iscritte in un apposito elenco presso il Ministero della salute per i dispositivi su misura inclusi nell’elenco 1 del Nomenclatore Tariffario;
  • Soggetti autorizzati all’immissione in commercio, alla distribuzione o alla vendita ai sensi della normativa vigente.
Dopo la fornitura, il dispositivo tecnico deve essere collaudato dal Dirigente medico per valutarne la congruenza clinica e la rispondenza alla prescrizione.
 
Manutenzione riparazione e rinnovo dei dispositivi (articolo 19 del Regolamento Protesico Inail)
A seguito di prescrizione medica, l’Inail provvede anche alla manutenzione, alla riparazione e al rinnovo dei dispositivi, tenendo presente che la manutenzione ordinaria, le piccole riparazioni necessarie a conservare in buone condizioni i dispositivi tecnici e il rifornimento periodico di quanto necessario al loro funzionamento sono a carico degli infortunati/tecnopatici.
 
Le riparazioni dei dispositivi sono a totale carico della Sede Inail territorialmente competente.
 
Il rinnovo può avvenire:(articolo 20 del Regolamento Protesico Inail)
  1. su proposta del Dirigente medico prescrittore;
  2. su richiesta degli infortunati/tecnopatici.
Il rinnovo è possibile nei seguenti casi:
  • il dispositivo non è più utilizzabile ma ancora necessario;
  • è trascorso il termine minimo di rinnovo indicato dall’Inail e il Dirigente medico rileva l’inidoneità del dispositivo. Detto termine può essere anticipato per mutate condizioni di ambiente, di lavoro o dello stato psico-fisico degli infortunati/ tecnopatici;
  • la riparazione non è possibile o non è economicamente conveniente rispetto alla fornitura del dispositivo.
Trattamento protesico riabilitativo e servizi collegati presso il Centro protesi inail produzione di protesi e ortesi
A Vigorso di Budrio, in provincia di Bologna, L’Inail possiede una propria struttura per la produzione e applicazione personalizzata di protesi e presidi ortopedici integrata da un contestuale trattamento riabilitativo. Il Centro Protesi Inail è certificato ISO 9001-2008 e accreditato presso il Servizio Sanitario Regione Emilia Romagna. Il Centro Protesi Inail è presente anche a Roma e a Lamezia con filiali che replicano lo stesso modello operativo della sede principale.
 
Al Centro Protesi Inail possono accedere:
  • infortunati sul lavoro;
  • cittadini italiani e stranieri iscritti al Servizio Sanitario Nazionale;
  • cittadini italiani e stranieri provenienti da Paesi della U.E. o da altri paesi con i quali esistano accordi;
  • cittadini italiani e stranieri che accedono privatamente con pagamento diretto delle prestazioni.
Il Centro Protesi Inail, sia presso la sede principale di Vigorso di Budrio sia presso le filiali di Roma e di Lamezia Terme, fornisce ai propri utenti un trattamento riabilitativo con protesi, con ortesi o con ausili per l’insegnamento al corretto utilizzo del dispositivo e un servizio di supporto psicologico e sociale.
Il Centro costruisce e applica presidi ortopedici (protesi e ortesi) per tutti i livelli di amputazione per la vita quotidiana e per lo sport.

I presidi ortopedici forniti dal Centro sono caratterizzati da:
  • estrema personalizzazione;
  • utilizzo di componentistica tecnologicamente avanzata;
  • tecniche di costruzione all’avanguardia;
  • materiale in grado di ridurre il peso del presidio e di migliorarne il comfort.
Le linee di produzione sono specializzate per tipologia di presidio ortopedico:
  • Linea protesi di arto superiore
  • Linea protesi in silicone
  • Linea protesi transfemorali e anca
  • Linea protesi tanstibiali e piede
  • Linea ortesi
  • Linea calzature ortopediche
Il trattamento protesico-riabilitativo è integrato da una serie di servizi che guardano alla globalità della persona per dare una valida risposta alle specifiche esigenze di ogni paziente.
 
Servizio ausili
L’Area ausili e assistenza sul territorio svolge consulenza, personalizzazione e fornitura di ausili tecnici per la mobilità (carrozzine, verticalizzatori etc.) e ausili per la cura e l’igiene della persona. Fornisce informazioni specialistiche sul tipo di dispositivo più idoneo ed effettua interventi personalizzati in relazione alle specifiche esigenze dell’utente, anche attraverso accessi domiciliari per i casi più complessi.
Cura l’addestramento dell’utente e dei suoi familiari all’utilizzo di ausili particolari.
Si occupa inoltre di consulenza e fornitura in tema di ausili informatici e ausili domotici,cioè sistemi di automazione e di controllo ambientale (luci, porte, finestre,telefoni, apparecchi TV e telecomandi particolari). Il servizio ausili viene svolto anche attraverso i “Punti di assistenza” sul territorio.
 
Centro servizi mobilità con veicoli
Si tratta di una struttura che affronta globalmente il tema della mobilità in auto,moto e veicoli in generale delle persone con disabilità. Si avvale di un team medicotecnico che supporta l’assistito, Inail o Asl, nel percorso di conseguimento di una patente speciale A, B, C o D. Il Centro servizi mobilità con veicoli:
  • fornisce informazioni sulla normativa di settore e agevolazioni fiscali;
  • effettua consulenze specifiche per la scelta e l’adattamento di un veicolo;
  • svolge valutazioni della capacità di guida e test con vetture adattate;
  • si avvale di un’autofficina interna per allestimenti personalizzati;
  •  fornisce assistenza per la visita in Commissione Medica Locale;
  • cura l’addestramento alla guida sulle autovetture multiadattate in dotazione al Centro;
  • offre la possibilità di frequentare corsi di guida sicura e sportiva con il supporto di un proprio operatore specializzato;
  •  offre la progettazione, personalizzazione e addestramento all’uso dei mezzi utili per il reinserimento lavorativo (trattori, muletti etc.);
  •  fornisce ausili personalizzati per attività sportiva con auto e moto. 
Servizio a sostegno dell’integrazione socio-lavorativa
Presso il Centro Protesi, all’interno del Servizio psicosociale è attivo un servizio a sostegno dell’integrazione socio-lavorativa che si qualifica come servizio di informazione,orientamento, supporto alla ricerca attiva del lavoro e opportunità di formazione informatica. Si rivolge agli utenti in degenza ed è finalizzato al recupero e sviluppo delle competenze lavorative di base spendibili in ambito occupazionale, in vista del reinserimento sociale e lavorativo della persona.

di rosanna giovedi

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati