SuperAbile






In Accessibilità


Le caratteristiche di accessibilità del trasporto pubblico di ATM a Milano

L’ATM - Azienda Trasporti Milanesi S.p.A. - gestisce il trasporto pubblico nel capoluogo lombardo e nei comuni dell’hinterland milanese

3 maggio 2018

Diverse le modalità di trasposto (metropolitana, autobus, tram e filobus) di cui ATM con il suo Gruppo si occupa. I diversi sistemi di mobilità oltre alla città di Milano, raggiungono parte della provincia e si innestano, realizzando un sistema intermodale, con la rete dei trasporti ferroviari di Trenord e con alcuni parcheggi di scambio.
 
Le informazioni disponibili online - nel sito web della società: www.atm.it - indirizzate ad utenti con disabilità sono distinte per tipologie di disabilità (ulteriori informazioni sono disponibili anche nella Carta della Mobilità ATM 2017).
Le informazioni così organizzate consentono di avere un quadro degli elementi predisposti, i requisiti di accessibilità, di cui le stazioni ed i mezzi di trasporto dispongono.
Una panoramica su quali sono le soluzioni/accorgimenti/servizi predisposti da ATM, dettagliati, in molti aspetti, nelle planimetrie (come nello “schema della rete” la planimetria sulla quale sono indicate tutte le stazioni accessibili) e negli elenchi disponibili nello stesso sito.
 
Nel sito web è presente quindi un’area indirizzata ai passeggeri con disabilità che rimanda alle tipologia di disabilità: motoria; visiva; uditiva. I requisiti di accessibilità generali indicati sono:
per la disabilità motoria:
  • indicazioni sull’equipaggiamento disponibile sui mezzi di trasporto, sulla modalità di ancoraggio della sedia a ruote, sulla richiesta di assistenza, sulla segnalazione delle caratteristiche della sedia a ruote trasportabile e sulla collocazione della postazione predisposta sulle vetture;
  • indicazioni su presenza di ascensori, di montascale, di scale mobili e di pedane mobili.
Per la disabilità visiva:
  • collocazione dei percorsi tattili a terra (tipo LOGES: Linee di Orientamento Guida e Sicurezza), delle mappe tattili di luogo con scritte in caratteri Braille e in rilievo, degli ascensori dotati di pulsanti di comando con scritte in Braille e in rilievo;
  • collocazione della segnalazione del limite di sicurezza (striscia gialla con semisfera a rilievo) sulla pavimentazione lungo le banchine, in prossimità dei punti di giunzione delle unità di trazione del treno e in prossimità delle porte di banchina automatiche;
  • disponibilità di dispositivi per annunci vocali e di avvisatori acustici (per segnalazioni di fermata, destinazione, prossima fermata, apertura e chiusura porte);
  • disponibilità di testi in macro caratteri e con contrasto cromatico;
  • indicazione sui cani che accompagnano persone non vedenti o ipovedenti.
Per disabilità uditiva:
  • disponibilità di dispositivi di avviso visuale di convalida del titolo di viaggio (sul display del lettore magnetico/elettronico appare il messaggio sulla corretta convalida del titolo);
  • disponibilità di display con indicata la destinazione del treno in arrivo, il tempo di attesa del convoglio; sui treni: la destinazione e la fermata successiva;
  • disponibilità di segnalazione lampeggiante per le emergenze. 
Trasversalmente alle diverse tipologie di disabilità sono inoltre presenti altri servizi:
  • servizi igienici accessibili
  • video citofoni e audio citofoni SOS sia nei mezzi di trasporto che nelle stazioni
  • display LCD con informazioni su cartografia elettronica sul traffico, in tempo reale
  • assistenza in caso di necessità
  • percorso con segnaletica indicativa ed orientativa
  • varchi riservati alla barriera d'ingresso
  • banchine di fermata più ampie e più adatte al raccordo con i mezzi di trasporto con pianale ribassato
  • formazione del personale addetto.
Per quanto riguarda la possibilità di chiedere le specifiche informazioni sulla disponibilità di mezzi accessibili sulle linee, sulle frequenze dei passaggi, sulle fermate ed altre informazioni è disponibile un numero di telefono (attivo il numero telefono: 02.48.607.607 - tutti i giorni, dalle 7.30 alle 19.30 e fino alle 24 solo per informazioni e supporto al trasporto passeggeri con disabilità. E’ consigliato il contatto un’ora prima del viaggio. Al numero è possibile chiedere informazioni relative al percorso desiderato e agli impianti di discesa e di risalita (scale mobili, montascale e ascensori), e comunicare eventualmente le dimensione della carrozzina). Nel sito web atm nella sezione Infotraffico sono disponibili gli aggiornamenti sul servizio ed un ulteriore supporto è la ricerca con GIROMILANO, indicata come accessibile anche con i principali sistemi di screen reader, per le indicazioni sui percorsi.
 
Fonte: le informazioni della scheda sono state reperite online in www.atm.it e nella Carta della Mobilità ATM 2017.


Immagine tratta da pixabay.com

di Giuseppina Carella con Tiziana Nobili per le ricerche online

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati