SuperAbile






In Accessibilità


Per gli ascensori è stata recepita la direttiva comunitaria 2014/33/UE nel DPR 23/2017

Per gli ascensori la sicurezza è un aspetto fondamentale. Con il DPR 23/2017 si recepisce la direttiva comunitaria 2014/33/UE relativa agli ascensori, ai componenti di sicurezza ed alle regole di esercizio

11 settembre 2019

Il DPR 23/2017 "Regolamento concernente modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999, n. 162, per l'attuazione della direttiva 2014/33/UE relativa agli ascensori ed ai componenti di sicurezza degli ascensori nonché per l'esercizio degli ascensori" è entrato in vigore il 16 marzo 2017.

Il Decreto riguarda gli obblighi di conformità dei prodotti a carico dei costruttori, distributori, installatori e certificatori così come quelli di gestione, durante l’esercizio, da parte del proprietario e dell’amministratore di condominio.
Introduce diverse novità, in sintesi, su:

lo scambio di informazioni. Sostanzialmente le regole sui documenti necessari per la tracciabilità dei componenti di sicurezza;

l’istallazione e l’esercizio (manutenzione e verifiche periodiche).

Inoltre, introduce una novità relativa alla predisposizione di una specifica autorizzazione scritta (rilasciata dal proprietario o dall’assemblea condominiale) a persona formata per il salvataggio in caso di emergenza.

Rispetto agli obblighi di sicurezza (dal prossimo settembre saranno uniformati a livello comunitario con le stesse norme tecniche) tutti gli ascensori istallati dopo il 1999 devono essere dotati di precisi requisiti:
  • essere progettati in modo da non ostacolare l’accesso delle persone disabili ed in modo da permettere tutti gli adeguamenti appropriati destinati a facilitare il loro utilizzo;
  • essere dotati di dispositivi di allarme bidirezionali collegati tra cabina e una centrale operativa specializzata attiva giorno e notte per i soccorsi;
  • essere dotati di dispositivi per l’allineamento al piano così da evitare la creazione di gradini;
  • essere dotati di un sistema di illuminazione di emergenza attivo anche in caso di interruzione della energia elettrica.
 

di Giuseppina Carella

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati