SuperAbile






In Accessibilità


Da Genova a San Benedetto del Tronto, un percorso verso la comunicazione accessibile

Nel 2013 si sono svolti due importanti convegni sul tema delle barriere della comunicazione in relazione alla sordità e all’ipoacusia, il primo si è tenuto a Genova e il secondo, più di recente, a San Benedetto del Tronto. Questi convegni rappresentano un fatto nuovo per l’Italia e testimoniano che qualcosa di concreto si sta muovendo per l’accessibilità alla comunicazione, nel settore che utilizza le tecnologie assistive per migliorare l'ascolto delle persone con disabilità uditiva.

29 novembre 2013

di Daniela Orlandi architetto

 

Nel corso del 2013 si sono svolti due importanti convegni sul tema delle barriere della comunicazione in relazione alla sordità e all’ipoacusia, il primo si è tenuto a Genova e il secondo, più di recente, a San Benedetto del Tronto.

Questi due convegni rappresentano un fatto del tutto nuovo per l’Italia e forse testimoniano che qualcosa di concreto si sta muovendo per l’accessibilità alla comunicazione, in questo particolare settore che utilizza le cosiddette tecnologie assistive per migliorare l’ascolto delle persone con disabilità uditiva.

Partendo dalla constatazione che questo tema è ancora sconosciuto nel nostro Paese, con poche eccezioni, a fronte di una progressiva crescita della popolazione che presenta, a vari livelli, una perdita dell’udito, queste esperienze assumono un carattere di estrema rilevanza e riempiono un grande vuoto di conoscenza.

L’Associazione Ligure Ipoudenti “Sulle Ali dell’Udito”, a Genova, e l’Ente Nazionale Sordi, ad Ascoli Piceno, si sono fatte promotrici di queste importanti iniziative, convogliando l’attenzione di sostenitori, partner e sponsor, sia pubblici che privati. 

L’obiettivo è stato di far conoscere le barriere della comunicazione, ma anche le modalità per superarle.

In altri paesi europei, come anche negli Stati Uniti, queste soluzioni e in particolare gli impianti ad induzione magnetica, sono abbastanza conosciuti e vengono installati in una ampia gamma di edifici pubblici come teatri, cinema, auditorium, musei, stadi, chiese, alberghi, sale riunioni, sportelli e biglietterie di stazioni ferroviarie o metropolitane, ma anche in spazi per eventi di carattere temporaneo.

 

Nel corso dell’evento di San Benedetto del Tronto è stato presentato il primo Sistema di Amplificazione ad Induzione Magnetica delle Marche, installato presso lo stesso Teatro San Filippo Neri che ha ospitato la manifestazione. Questo impianto è stato realizzato nell’ambito del progetto “PARTECIPO, QUINDI SONO”, promosso dall’Ente Nazionale Sordi Sezione di Ascoli Piceno con la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

La platea era formata da medici, otorini e audioprotesisti, ma anche da amministratori locali, operatori religiosi e turistici, tecnici, progettisti, architetti ed ingegneri.

In questo contesto è stata spiegata l’amplificazione ad induzione magnetica come una delle soluzioni da conoscere ed utilizzare: a chi serve, dove e come funziona, in quali casi si può installare e la manutenzione, sono stati gli argomenti sul tavolo dei relatori.

Tra le tematiche in discussione vi sono state anche le ricadute economiche positive che si avrebbero grazie al superamento delle barriere della comunicazione sul territorio, a beneficio  di settori quali il turismo, il commercio e la cultura.

I partecipanti hanno anche potuto sperimentare la sordità in un itinerario urbano all’interno di “Una città per tutti Sperimentiamo assieme l’accessibilità. Passeggiate esperienziali”, iniziativa promossa dal Gruppo di Lavoro sull’Accessibilità dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Ascoli.

 

Il successo di queste iniziative, da Genova a San Benedetto del Tronto, testimonia quanto sia forte l’impatto di queste tematiche sui cittadini e sugli amministratori, ma anche quanto sia sentita da parte dei tecnici e dei progettisti la necessità di approfondire questi argomenti.

E’ quindi auspicabile che questi eventi diventino appuntamenti fissi per discutere, confrontarsi e pianificare avendo come prospettiva “la città per tutti”.

 

Approfondimenti sui convegni 

  • Convegno di Genova, 4 maggio 2013

"La sordità oggi. Nuovi orizzonti nella tecnologia per la soluzione dei problemi uditivi".

Iniziativa promossa dall'Associazione Ligure Ipoudenti "Sulle Ali dell'Udito. Con il patrocinio di: Regione Liguria - Comune di Genova - Comune di Sori, Comune di Pieve Ligure - FISH Liguria - Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap

 

Locandina e programma  dell’evento di Genova

 

  • Convegno di San Benedetto del Tronto, 8 e 9 novembre 2013

“Amplificazione ad induzione magnetica  per abbattere le barriere di comunicazione nei luoghi pubblici”.

Iniziativa promossa dall’Ente Nazionale Sordi di Ascoli Piceno e la Fondazione Cassa di Risparmio nell’ambito del progetto “PARTECIPO, QUINDI SONO”, con il patrocinio della Regione Marche, la Provincia di Ascoli Piceno e la Città di San Benedetto del Tronto.

Locandina e programma dell’evento di San Benedetto del Tronto

 

 

Foto: l’immagine è un collage fotografico di vari momenti ripresi durante le passaggiate esperienziali dell’iniziativa "Una città per tutti - Sperimentiamo insieme l'accessibilità" con itinerari sulle barriere architettoniche, sulle barriere sensoriali e quelle della comunicazione.

Foto gentilmente concessa dal Gruppo di lavoro sull’Accessibilità dell’Ordine degli Architetti di Ascoli Piceno.

 

 

Per approfondimenti vai alle schede di Superabile

 

La sordità oggi: nuovi orizzonti nella tecnologia. Un convegno a Genova


Sperimentare l'Accessibilità in un corso esperienziale nelle Marche

 

 

Per saperne di più sull’Amplificazione ad induzione magnetica vai alle schede di Superabile

nella sezione Comunicazione Accessibile

 

Sistema ad induzione magnetica

Ausili acustici e sistemi per facilitare l’ascolto


 

 

 

 

di d.orlandi

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati