SuperAbile






In Accessibilità


Finanziamenti per migliorare l’accessibilità nella regione Veneto

La Giunta regionale del Veneto ha deliberato due provvedimenti per finanziare interventi finalizzati alla accessibilità.

6 novembre 2018

I provvedimenti, per un ammontare complessivo di 700.000,00 euro, sono destinati a beneficiari diversi per realizzare opere diverse, ma hanno in comune la fruizione di luoghi aperti al pubblico. Uno dei due, ha come destinatari i bambini, ai quali deve essere riconosciuto il “diritto al gioco”, anche quando sono in condizioni di difficoltà.
 
Il primo, pubblicato sul Bollettino Ufficiale del 26 ottobre 2018, è l’Avviso pubblico per l'assegnazione di contributi regionali finalizzati alla installazione di giochi inclusivi in giardini e parchi di proprietà comunale ricompresi nei centri abitati. (L.R. 7 novembre 2003, n. 27, art. 53, comma 1) – Deliberazione della Giunta regionale n. 1550 del 22 ottobre 2018.
Possono concorrere alla assegnazione dei contributi i comuni del Veneto, limitatamente ad un solo intervento candidato, per l’installazione di giochi “inclusivi” per persone con disabilità di età compresa tra i 2 e 14 anni, in giardini e parchi di proprietà comunale, collocati nei centri abitati.
Il finanziamento è concesso nella misura pari al 100% per un importo di spesa compreso tra 10.000,00 euro e 30.000,00 euro. Gli interventi per i quali è concesso il contributo devono riguardare l’installazione dei giochi e le opere a questi connessi, funzionali al loro utilizzo, relative alla mobilità ed all’orientamento in sicurezza (eliminazione dei dislivelli e ostacoli, percorsi accessibili, illuminazione e segnaletica).
Le domande, che devono essere presentate entro il 10 novembre 2018, sono inserite in graduatoria definita sulla base di alcuni criteri prioritari. Tra questi, oltre alla popolazione residente del comune e l’estensione dell’area verde interessata dall’intervento, c’è anche l’approvazione da parte della amministrazione del Piano per l’eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA).
Il secondo è un bando: Iniziative ed opere di particolare interesse ed urgenza in materia di eliminazione delle barriere architettoniche. Fruibilità degli edifici aperti al pubblico, in proprietà o disponibilità per un congruo periodo, di Enti del Terzo settore e di Enti di Culto - Bando 2018. (L. 6 Giugno 2016, n. 106 - D. Lgs 03 Luglio 2017, n. 117) – Deliberazione della Giunta Regionale n. 1591 del 30 ottobre 2018, pubblicato sul BUR del 30 ottobre.
L’importo complessivo destinato dalla regione alla misura è di 300.000,00 euro. Possono presentare domanda, entro il 9 novembre 2018, gli Enti del Terzo settore e gli Enti di Culto che siano proprietari o siano nella disponibilità di edifici aperti al pubblico collocati all’interno della regione veneto.
Sono ammessi al contributo ed hanno accesso alla graduatoria esclusivamente le domande relative alla realizzazione di opere direttamente finalizzate alla fruibilità, tramite l’eliminazione delle barriere architettoniche ai sensi del DPR 503/96 e DM 236/89 con adeguamento: dei parcheggi, dei percorsi, dei collegamenti verticali, degli accessi e dei servizi igienici.
I moduli per presentare le domande ed ogni altra informazione, compresi i contatti sono disponibile nel sito web della regione e nella sezione avvisi e bandi.
 


Immagine tratta da pixabay.com

di Giuseppina Carella

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati