SuperAbile






In Accessibilità

Notizie


Emilia-Romagna: accordo Lega e Pd per fare parchi giochi inclusivi

Il Pd prima boccia un emendamento per stanziare 500mila euro sui parchi giochi per bambini disabili, poi l'intesa. Festeggia la consigliera regionale leghista Valentina Stragliati: "Una proposta che vuole promuovere la cultura dell'inclusione e del rispetto della diversità"

21 luglio 2021

BOLOGNA - Il Pd prima boccia un emendamento per stanziare 500mila euro sui parchi giochi per bambini disabili, poi firma insieme alla Lega un ordine del giorno per impegnare comunque la giunta Bonaccini in quel senso. Festeggia la consigliera regionale leghista Valentina Stragliati. "Una proposta che vuole promuovere la cultura dell'inclusione e del rispetto della diversità. Sono felice che, grazie alla strada delineata dalla Lega, la Regione stanzierà fondi da destinare agli enti locali per rendere i parchi giochi fruibili dai bimbi disabili", afferma Stragliati. Se ne discute oggi in Regione durante la sessione di bilancio in corso. "Come gruppo Lega- racconta la leghista- avevamo presentato un emendamento in favore della disabilità e, in particolare, dei parchi giochi inclusivi che prevedeva di stanziare 500mila euro a valere sul fondo regionale della non autosufficienza, in via sperimentale, per la realizzazione di questi spazi".

Tra l'altro, osserva Stragliati, "non sarebbe stata la prima esperienza di questo tipo per una Regione: la vicina Lombardia ha stanziato sette milioni di euro su questa importante partita", ricorda l'esponente del Carroccio. Si è comunque 'rimediato' con un ordine del giorno, scaturito dal confronto con la relatrice di maggioranza dell'assestamento Manuela Rontini. L'impegno è stanziare risorse per "bandi, rivolti a comuni ed unioni, per l'acquisto di questi strumenti, che sono molto costosi".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati