SuperAbile






In Accessibilità

Notizie


Disabilità, Lega: l’Emilia-Romagna tolga le barriere ztl come in Veneto

Creare una banca dati online che renda facilmente verificabili i permessi 'virtuali’ di ingresso alle zone Ztl delle città per le persone disabili è la proposta di Alan Fabbri e Daniele Marchetti, rispettivamente capogruppo e consigliere del partito in regione

14 gennaio 2019

BOLOGNA - Creare una banca dati online che renda facilmente verificabili i permessi 'virtuali’ di ingresso alle zone Ztl delle città per le persone disabili, così come ha deciso di fare il Veneto. è la proposta di Alan Fabbri e Daniele Marchetti, rispettivamente capogruppo e consigliere della Lega Nord in Regione Emilia-Romagna, presentata al governatore Stefano Bonaccini.
 
"La mobilità dei disabili va incentivata e facilitata in ogni modo dalla Regione e quindi proponiamo di creare un network condiviso per riconoscere subito i pass di accesso alle zone a traffico limitato in qualsiasi Comune", spiegano i leghisti. Un'iniziativa "di buon senso che il Veneto ha già creato e da cui l'Emilia-Romagna deve prendere spunto". Infatti, è della settimana scorsa la notizia che il Veneto "vuole porsi come capofila per esportare il progetto in altre regioni", spiega Fabbri. Una decisione che è arrivata perché "nei Comuni veneti ogni anno vengono effettuati circa 10 milioni di controlli tramite varchi Ztl e ci sono state numerose contestazioni di ingiustizie ai danni di cittadini disabili". Il sistema proposto sarebbe utile "affinché ogni Comune possa accedere alla lista dei permessi rilasciati da altre amministrazioni locali" e questi pass digitali "permetteranno ai cittadini disabili di muoversi con tranquillità in tutte le zone del centro storico senza la preoccupazione di essere multati e, contemporaneamente, consentirà notevoli risparmi di tempo e denaro alle amministrazioni locali", aggiungono Fabbri e Marchetti. In ogni caso, concludono i leghisti, "si tratta di un progetto dettato dal buon senso che mette in comunicazione le diverse amministrazioni su un tema importante. La mobilità sul territorio delle persone con fragilità, è un diritto che va tutelato con ogni mezzo".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati