SuperAbile






In Accessibilità

Notizie


Foreste casentinesi per tutti, con le Guide ambientali escursionistiche

Tra le centinaia di eventi in programma fino al 3 giugno per le Giornate delle Guide ambientali escursionistiche (Aigae), c'è la visita per bambini e ragazzi con disabilità cognitiva. “Le città sono inaccessibili ma un prato non può essere inaccessibile, quindi dobbiamo renderlo comprensibile e farlo vedere, sentire, toccare”

1 giugno 2018

ROMA – Il Parco delle Foreste Casentinesi svela le sue profondità e i suoi segreti a tutti: lo farà domenica 3 giugno, con l'aiuto delle Guide ambientali escursionistiche, che nell'ambito delle Giornate da loro organizzate, con centinaia di eventi in tutta Italia, dedicheranno un'escursione ai bambini e ai ragazzi con sindrome di Down o altre disabilità cognitive. Perché un bosco deve essere senza barriere: “Le città sono inaccessibili ma un prato non è inaccessibile, dobbiamo renderlo comprensibile”, afferma Filippo Camerlenghi, presidente nazionale di Aigae.
 
I ragazzi “vedranno un mondo nuovo – assicura Roberto Forlivesi, guida di Aigae - Un angolo di meraviglia dell’Italia. Vedranno la tana del picchio rosso e verde; la salamandra pezzata, i cervi e i daini al pascolo, la poiana, la ghiandaia e, con un po' di fortuna l'aquila reale... Ascolteranno le voci del bosco; il rumore del vento tra gli alberi, il canto degli uccelli, lo scorrere dell'acqua...  Sarà per loro una giornata speciale nel cuore del Parco delle Foreste Casentinesi. Dimostreremo che il territorio può essere e deve essere accessibile a tutti, raccontato a tutti perché tale Patrimonio appartiene a tutti – prosegue - Avere una disabilità è avere una risorsa, è vivere la vita in modo diverso, più lento o più veloce non importa. L'escursione, che prevede il  rispetto dei tempi di cammino e delle esigenze personali dei  partecipanti maggiormente in difficoltà, non avrà un tragitto molto lungo.  Vi parteciperanno anche persone con disabilità fisica ma accompagnate. Le numerose soste, durante il breve tragitto – spiega ancora Forlivesi - permetteranno a tutti di raggiungere la meta finale e saranno allietate da altrettante numerose storie e racconti narrati dal narratore Diotti. Alla fine, ci sarà la piadina per tutti”. L’evento, programmato nell’ambito delle Giornate Nazionali delle Guide, è patrocinato dal Parco delle Foreste Casentinesi.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati