SuperAbile






In Accessibilità

Notizie


Livorno, il nuovo palco della piazza non è accessibile a tutti

Lettera del presidente dell'associazione Paraplegici, Fabrizio Torsi, che protesta per il palco in muratura realizzato recentemente in piazza Garibaldi. Impossibile arrivarci per chi è su sedia a ruote: “Ingiustificabile”

9 gennaio 2018

LIVORNO – Con una lettera-protesta inviata al quotidiano “Il Tirreno” Fabrizio Torsi, presidente associazione Paraplegici, protesta per la mancata accessibilità del nuovo palco inaugurato in piazza Garibaldi a Livorno.
 
"Gentilissimo Tirreno, sono appena passato dalla piazza Garibaldi ed ho trovato un palco in muratura di recente realizzazione. Sono felice che la zona sia stata riqualificata ma sono offeso come cittadino perché tale palco è inaccessibile a chi deambula su sedie a ruote. Tale struttura accoglie tutti senza alcuna distinzione, a parte i cittadini disabili... Immigrati di tutto il mondo, spacciatori, ladri, prostitute, cani randagi e non ... ma non quelli sulla sedia rotelle. Nessuna scusa regge per giustificare tale realizzazione. Doveva essere Per tutti! Avevo anche segnalato il caso durante la fase di costruzione. Ciò che offende è l’aver dimenticato che tra i sostenitori del governo locale c’erano anche disabili, uno tra tutti: inutili sono le targhe commemorative!
 
Per una questione di correttezza morale e politica tale palco doveva essere accessibile e simbolo di cambiamento. A cambiare non sono neppure le offese che continuano a pesare. Chiediamo la chiusura della struttura ed una immediata realizzazione di una rampa che permetta l’accesso al palco anche agli invisibili su sedia a rotelle. Prossima azione vengo a svitare personalmente dalla sala pre consiliare del Comune la targa dedicata al mio caro amico".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati