SuperAbile






In Accessibilità

Notizie


Capri senza barriere, il sindaco scrive alle compagnie di navigazione

Il sindaco ha inoltrato una nota alle compagnie di navigazione e alle altri istituzioni interessate affinché anche le stazioni marittime vengano dotate di passerelle adeguate alle esigenze di chi trova difficoltà motorie per l’imbarco

13 luglio 2017

ROMA – Via le barriere da Capri: il sindaco ha inoltrato una nota alle compagnie di navigazione e alle altri istituzioni interessate affinché anche le stazioni marittime vengano dotate di passerelle adeguate alle esigenze di chi trova difficoltà motorie per l’imbarco. L'iniziativa, a seguito delle segnalazioni di alcuni passeggeri con disabilità, che hanno riferito della difficoltà di accesso alle unità navali nei porti che collegano l’isola.
 
“L’entusiasmo manifestato in occasione della recente inaugurazione, sul Porto Commerciale di Capri, della passerella della Snav adeguata alle esigenze dei passeggeri disabili in arrivo e partenza dalla nostra isola, – dichiara il sindaco Gianni De Martino – si è spento di fronte alle segnalazioni pervenute da alcuni utenti che lamentano l’inesistenza, sugli altri siti di imbarco per Capri, di strutture analoghe a consentire un facile accesso alle unità navali di linea. La condizione che crea difficoltà e l’umiliazione a chi è costretto ed ha la necessità di servirsi di attrezzature per problemi di deambulazione non può trovare alcuna giustificazione, soprattutto se si considera l’irrisorietà dell’onere tecnico ed economico che la soluzione richiederebbe. Appare ancora più strano – aggiunge - come tale adeguamento non sia un obbligo per ottenere le autorizzazioni a svolgere un servizio di trasporto pubblico senza l’adeguamento all’abbattimento delle barriere architettoniche. Spero che il nostro sollecito trovi riscontro immediato nella sensibilità e attenzione delle compagnie di navigazione per contribuire a quel programma di ridurre quanto più possibile i disagi a chi, purtroppo, è costretto ad una mobilità già molto limitata dalle proprie condizioni fisiche”.
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati