SuperAbile


English version


Benvenuto nella comunità di SuperAbile. Accedi alle tue aree personalizzabili

SuperAbile regionale

SUPERABILE MULTIMEDIA

COMMUNITY

Per saperne di più

INAIL Protesi Riabilitazione e Reinserimento

Inail per l'integrazione delle persone straniere

Call Center

Contatta Superabile

Logo accessibilità


Il punto

Prepensionamento, a Roma la protesta dei genitori di disabili gravi e gravissimi

’’Le famiglia non sono una discarica sociale, ma un’emergenza che non può più aspettare’’ è lo slogan della manifestazione di domani. Una delegazione raggiugerà Montecitorio. L’obiettivo: rivedere la proposta di legge

logo coordinamento
ROMA - ?Da qualche tempo la proposta di legge per il prepensionamento non solo si è arenata in Parlamento, ma addirittura il suo testo ha conosciuto diverse manipolazioni in senso restrittivo, che hanno snaturato i contenuti proposti dal nostro movimento?. È la denuncia di Simona Bellini, presidente del Coordinamento nazionale dei genitori dei disabili gravi e gravissimi. È per questo che domani a Roma si terrà una manifestazione pubblica, il cui slogan è ?Le famiglie dei disabili gravi non sono una discarica sociale ma un?emergenza che non può più aspettare?. Sono invitati a partecipare parlamentari, cittadini, familiari e operatori che si occupano di disabilità. Il corteo partirà da piazza della Repubblica (nei pressi della Stazione Termini) alle 12 e percorrerà via Cavour, via dei Fori Imperiali per giungere a piazza Madonna di Loreto (piazza Venezia) dove la manifestazione proseguirà fino alle 14.30.

Nello stesso tempo una delegazione si staccherà per raggiungere piazza Montecitorio allo scopo di farsi ricevere presso il Parlamento della Repubblica. Per quanto riguarda i disabili gravi e gravissimi trasportabili, le famiglie decideranno se portarli, nonostante le difficoltà. Il coordinamento nazionale ha comunque organizzato un presidio mobile della Croce Rossa Italiana che seguirà il corteo, per eventuali emergenze o difficoltà.

È l?ennesimo grido di aiuto che, così si augurano gli organizzatori della manifestazione, non potrà rimanere inascoltato. Intanto da varie parti d?Italia, sono pronti pullman e servizi di trasporto, organizzati anche dalle delegazioni regionali del coordinamento. Alla manifestazione di Roma sono invitati tutti coloro che sono interessati non solo alla ripresa dei lavori sulla legge ma che ritengono necessario mettere in ordine le richieste avanzate oramai già da tredici legislature dai genitori e che sono state snaturate, a detta dei rappresentanti del coordinamento nazionale, in favore di situazioni meno chiare e verificabili. (spa)

(30 gennaio 2008)

Famiglie dei disabili gravi in piazza. "Tredici anni di promesse: sta diventando un massacro"

padre e figlio disabileManifestazione a Roma del Coordinamento nazionale famiglie di disabili gravi e gravissimi, parla Simona Bellini: “Abbandonati da tutti: non ce la facciamo più”. “Inaccettabile” il testo base all’esame della Camera, “nessun aiuto” dalle associazioni delle persone con disabilità. Flebili speranze per un esito positivo nel breve periodo

Prepensionamento: cinque proposte, un unico testo base. Fermo l?iter alla Camera dei deputati

montecitorioL’esame del testo unificato tratto dalle cinque proposte di legge presentate in materia di prepensionamento dei familiari che assistono disabili gravi è fermo allo scorso 18 ottobre. Ecco le caratteristiche e il testo integrale